Al fine di offrirti una migliore esperienza di navigazione, ottimizzata e in linea con le tue preferenze, questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque elemento acconsenti al loro impiego. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa estesa sull'uso dei cookie

1. Cosa sono i cookie e a cosa servono
I cookie sono piccoli file di testo che i siti visitati dagli utenti inviano ai loro terminali (solitamente ai browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla visita successiva.
I cookie delle c.d. "terze parti" vengono, invece, impostati da un sito web diverso da quello che l’utente sta visitando.
Questo perchè su ogni sito possono essere presenti elementi (immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine web di altri domini, ecc.) che risiedono su server diversi da quello del sito visitato.
I cookie sono usati per differenti finalità : esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, memorizzazione delle preferenze, ecc.
I cookie possono essere suddivisi in diverse macro-categorie in base alla finalità  di utilizzo e/o al soggetto responsabile del rilascio degli stessi sui terminali degli utenti. In tal senso si distinguono:
In tal senso si distinguono:
Cookie tecnici
I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di "effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società  dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio" (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy). Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate);
Cookie analytics
I cookie analytics sono assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso;
Cookie funzionalità 
I cookie di funzionalità  permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso.
Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.
Cookie di profilazione
I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività  che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che "l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già  archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità  semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3".
Session e Persistent Cookies
I Session Cookies contengono l’informazione che viene utilizzata nella sessione corrente del browser. Questi cookies vengono automaticamente cancellati quando viene chiuso il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito (ASP.NET_SessionId e language). I Persistent Cookies vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità  tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già  noto e si adatta di conseguenza. I cookies "persistenti" hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.
Cookies di prima parte e di terze parti
I cookie possono essere installati sul terminale dell’utente sia dal gestore del sito che l’utente sta visitando (’Cookie Prima Parte’), sia da terze parti (’Cookie Terze Parti’). Le informazioni raccolte tramite Cookie Prima Parte sono conservate dal gestore del sito che l’utente ha visitato, mentre quelle raccolte tramite Cookie Terze Parti sono conservate dalle terze parti medesime. Al link youronlinechoices.com si possono trovare inoltre informazioni su come funziona la pubblicità  comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

2. Uso dei cookie da parte di IVIZIDEGLIDEI
IVIZIDEGLIDEI utilizza i cookie per rendere l’esperienza di navigazione e acquisto dei propri utenti semplice ed efficiente.
I cookie rilasciati da IVIZIDEGLIDEI consentono:
di memorizzare le preferenze degli utenti relativamente al "login", in modo tale che non venga richiesto l’inserimento di email e password ad ogni nuova visita al sito web;
di analizzare e memorizzare le informazioni relative ai prodotti più graditi dai singoli utenti in modo da rendere più pertinenti i contenuti delle pagine del sito durante la navigazione;
In riferimento alle macro-categorie dei cookie viste in precedenza, IVIZIDEGLIDEI utilizza/rilascia:
cookie tecnici (di IVIZIDEGLIDEI)
cookie di profilazione (di IVIZIDEGLIDEI)
cookie di terze parti rilasciati da:
• Google Analytics
• Facebook
• Live Chat
• Alexa
• Criteo
• Zanox
• Sitescout
• Mediae20
• Twitter
• Trade doubler
• Ligatus

3. Negazione/Revoca del consenso
Per revocare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie di profilazione di IVIZIDEGLIDEI potrai cliccare sul link sottostante:
Hai già  acconsentito all’uso dei nostri cookie: se desideri revocare tale decisione clicca qui.
Per negare/revocare il consenso all’utilizzo di uno o più cookie di profilazione di terze parti potrai:
• Accedere ai Link delle terze parti sopra riportati;
• Visitare il sito www.youronlinechoices.com

4. Disabilitazione dei cookie
Chrome
1.Eseguire il Browser Chrome
2.Fare click sul menù chrome impostazioni presente nella barra degli strumenti del browser a fianco della finestra di inserimento url per la navigazione
3.Selezionare Impostazioni
4.Fare clic su Mostra Impostazioni Avanzate
5.Nella sezione "Privacy" fare clic su bottone "Impostazioni contenuti"
6.Nella sezione "Cookie" è possibile modificare le seguenti impostazioni relative ai cookie:
• Consentire il salvataggio dei dati in locale
• Modificare i dati locali solo fino alla chiusura del browser
• Impedire ai siti di impostare i cookie
• Bloccare i cookie di terze parti e i dati dei siti
• Gestire le eccezioni per alcuni siti internet
• Eliminazione di uno o tutti i cookie
Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata

Mozilla Firefox
1.Eseguire il Browser Mozilla Firefox
2.Fare click sul menù firefox impostazioni presente nella barra degli strumenti del browser a fianco della finestra di inserimento url per la navigazione
3.Selezionare Opzioni
4.Seleziona il pannello Privacy
5.Fare clic su Mostra Impostazioni Avanzate
6.Nella sezione "Privacy" fare clic su bottone "Impostazioni contenuti"
7.Nella sezione "Tracciamento" è possibile modificare le seguenti impostazioni relative ai cookie:
• Richiedi ai siti di non effettuare alcun tracciamento
• Comunica ai siti la disponibilità ad essere tracciato
• Non comunicare alcuna preferenza relativa al tracciamento dei dati personali
8.Dalla sezione "Cronologia" è possibile:
• Abilitando "Utilizza impostazioni personalizzate" selezionare di accettare i cookie di terze parti (sempre, dai siti più visitato o mai) e di conservarli per un periodo determinato (fino alla loro scadenza, alla chiusura di Firefox o di chiedere ogni volta)
• Rimuovere i singoli cookie immagazzinati
Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata.

Internet Explorer
1.Eseguire il Browser Internet Explorer
2.Fare click sul pulsante Strumenti e scegliere Opzioni Internet
3.Fare click sulla scheda Privacy e nella sezione Impostazioni modificare il dispositivo di scorrimento in funzione dell’azione desiderata per i cookie:
• Bloccare tutti i cookie
• Consentire tutti i cookie
• Selezione dei siti da cui ottenere cookie: spostare il cursore in una posizione intermedia in modo da non bloccare o consentire tutti i cookie, premere quindi su Siti, nella casella Indirizzo Sito Web inserire un sito internet e quindi premere su Blocca o Consenti
Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata (http://windows.microsoft.com/en-us/windows-vista/block-or-allow-cookies).

Safari 6
1.Eseguire il Browser Safari
2.Fare click su Safari, selezionare Preferenze e premere su Privacy
3.Nella sezione Blocca Cookie specificare come Safari deve accettare i cookie dai siti internet.
4.Per visionare quali siti hanno immagazzinato i cookie cliccare su Dettagli
Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata.

Safari iOS (dispositivi mobile)
1.Eseguire il Browser Safari iOS
2.Tocca su Impostazioni e poi Safari
3.Tocca su Blocca Cookie e scegli tra le varie opzioni: "Mai", "Di terze parti e inserzionisti" o "Sempre"
4.Per cancellare tutti i cookie immagazzinati da Safari, tocca su Impostazioni, poi su Safari e infine su Cancella Cookie e dati
Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata.

Opera
1.Eseguire il Browser Opera
2.Fare click sul Preferenze poi su Avanzate e infine su Cookie
3.Selezionare una delle seguenti opzioni:
• Accetta tutti i cookie
• Accetta i cookie solo dal sito che si visita: i cookie di terze parti e che vengono inviati da un dominio diverso da quello che si sta visitando verranno rifiutati
• Non accettare mai i cookie: tutti i cookie non verranno mai salvati
Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata.

Si rimanda alla privacy policy page per l’informativa completa sul trattamento dati prevista ex art. 13 codice privacy. Questa pagina è visibile, mediante link in calce in tutte le pagine del Sito ai sensi dell’art. 122 secondo comma del D.lgs. 196/2003 e a seguito delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n.126 del 3 giugno 2014 e relativo registro dei provvedimenti n.229 dell’8 maggio 2014.

Alimentazione Anti Stress

Quali sono gli alimenti che sulle nostre tavole allontanano la tensione?
Quando si parla di cibo si pensa generalmente ai chili di troppo e ai problemi di peso, ma in molti casi invece esistono alimenti buoni e salutari con straordinari effetti antistress. Ovviamente senza esagerare con le quantità possiamo tenere alto il nostro livello di serotonina, l'ormone che regola il nostro umore.
Facciamo un esempio. La pera è un antistress: le sue fibre (soprattutto la pectina della buccia) regolarizzano l'intestino e saziano, mentre le vitamine B e C sono antiossidanti e contrastano l'azione dei radicali liberi che aumentano a causa dello stress.

Ma quali sono gli altri cibi che ci danno la felicità?
1 Al primo posto non può mancare la cioccolata, contro indicata per chi soffre di mal di testa.
2 I carboidrati facilitano la produzione di serotonina nel cervello. I cereali integrali richiedono lunghi tempi di digestione, quindi il loro effetto benefico è dilatato nel tempo
3 Tutti i pesci ricchi di Omega 3 sono perfetti per ridurre lo stress.
4 La vitamina C presente in tutti gli agrumi aiuta a ridurre i livelli di cortisolo nel sangue e la pressione alta
5 Il latte e i suoi ottimi derivati ricchi di calcio favoriscono una riduzione dello stress.
6 Spinaci e lattughe fresche contengono il magnesio che aiuta a rilassare i muscoli e a calmare il sistema nervoso
7 Il tè verde e quello nero sono ricchi di sostanze che favoriscono il rilassamento e, nonostante spesso si pensi il contrario, sono anche efficaci contro l'insonnia
cibi_anti-stress
Abbiamo riscontrato che l'ansia si combatte a tavola scegliendo i cibi giusti e quindi evitando il più possibile l'eccessivo consumo di quei cosiddetti “generi di conforto” come dolci, hamburgher, patatine, alcool e caffeina, che ci portano un senso di colpa per averli mangiati, ci danno un effetto anti-ansia momentaneo inibendo il nostro livello di serotonina, rendendoci di conseguenza irritabili.
Adesso siamo pronti a ritrovare la serenità perduta!

Ma il vino ha effetti benefici contro lo stress?
Il vino rosso, se consumato senza eccessi, ci aiuta a restare giovani. Il merito, ci dice oggi la scienza, è di una molecola chiamata resveratrolo: un ingrediente "miracoloso" capace di stimolare un antico meccanismo di difesa selezionato dall'evoluzione che protegge le cellule umane dai danni genetici. Un paio di bicchieri di vino rosso, in sostanza, hanno un effetto protettivo contro lo stress e producono effetti benefici sulla salute.
A rivelare qualità e meccanismi del resveratrolo è stato un gruppo di ricercatori dello Scripp Institute in uno studio pubblicato sulla rivista Nature. Combatte infatti lo stress nelle cellule umane ed è prodotto da uva, semi di cacao e altre piante. Era già balzato in passato agli onori della cronaca in quanto si riteneva potesse allungare la vita, anche se recentemente alcuni ricercatori dubitavano della sua efficacia in quanto negli esperimenti sarebbe stato usato in dosi troppo alte. I ricercatori dello Scripp Institute hanno notato che il resveratrolo ha un funzione simile all'enzima TRNA, che può muoversi all'interno della cellula in condizioni di stress e svolgere un ruolo protettivo.
Sulla base di questi risultati - ha dichiarato Mathew Sajish - possiamo pensare che un paio di bicchieri di vino rosso diano la quantità di resveratrolo sufficiente per indurre i suoi effetti protettivi'.
Ora possiamo brindare più sereni.

Prova la dieta antistress!
Una buona dieta antistress deve comprendere gli alimenti più importanti per le cellule cerebrali, per mantenere la linea senza sentire i morsi della fame e senza perdere il buonumore.
Per guarire dallo stress, è ovvio che si devono rimuovere le cause scatenanti: ma in pratica non è sempre facile o possibile.
Per quanto riguarda una dieta specifica, non ci sono invece problemi, perché è fattibilissima e può essere sicuramente un grosso aiuto.
Si parte dalla constatazione che lo stress nasce dal cervello, e che perciò le cellule di quest'ultimo devono essere ben nutrite perché siano a loro agio, in piena efficienza.
Mentre gli altri organi utilizzano anche proteine e grassi, il cervello utilizza solo i carboidrati e i corpi chetonici.
I carboidrati, cioè gli zuccheri, devono essere del tipo a lento assorbimento quali sono, per esempio, quelli presenti in pasta, riso, orzo, legumi ecc. Secondo elemento indispensabile è il triptofano: è un aminoacido essenziale, contenuto in diversi alimenti tra cui i legumi e la carne nobile, che deve essere introdotto nell'organismo con l'alimentazione.
Importantissimi sono i suoi metaboliti: la serotonina e la 5-idrossitriptamina, che sono mediatori chimici su cui lo stress agisce negativamente.
Meglio, dunque, dare all'organismo alimenti contenenti notevoli quantità di triptofano.
Nella dieta antistress non ha moltissima importanza l'apporto calorico, nel senso che ci si può limitare al bilancio in pareggio delle calorie (tante vengono spese, tante vengono introdotte) eppure si ha una riduzione del peso corporeo perché viene interrotto quel circolo vizioso stress-fame - introduzione di cibo. che è la vera causa dell'ingrassamento, per cui si ottengono dei dimagrimenti anche con diete che non sono particolarmente ipocaloriche.

Consigli utili
ansia_cibo Se l'ansia vi spinge a mangiare, potete frazionare nell'arco della giornata gli alimenti previsti dalla dieta: oltretutto, tenere lo stomaco impegnato in tante piccole digestioni fa bruciare più calorie.
Oppure tenete a portata di mano gualche rompidigiuno acalorico (il solito cetriolo o altra verdura, oppure una compressa di crusca), oppure, rinunciando al piatto di pasta o rìso di mezzogiorno, tenete in frigo una porzione abbondante di riso in insalata condito con limone: una cucchiaiata ogni tanto "riempie il buco" senza danni.
Oltre a quello che mangiate, badate a come mangiate: imparate a masticare molto lentamente, e bene, cercando nello stesso tempo di rilassarvi.
I vantaggi? Una maggior sensazione di sazietà e una migliore digestione perché i cibi vengono "predigeriti" dalla saliva, un minor inghiottimento d'aria e quindi niente meteorismi, un dopo pranzo leggero e senza mal di testa.
E ancora qualche consiglio che sarà di sostegno alla vostra dieta antistress: evitate di mangiare davanti alla televisione o al foglio del giornale o al collega che non vi è simpatico, il pranzo deve essere un momento di relax, di piacevole stacco. Poi lo farete seguire da "quattro passi" che, oltre a favorire la digestione, promuovono le funzioni intestinali.

I Vizi degli Dei

Follow US

Newsletter

Resta in contatto, ricevi le news, segui le nostre offerte, iscriviti ora alla nostra newsletter
I agree with the Privacy e Termini di Utilizzo